paesaggio Marche

Hotel Fano
Hotel Miramare Inn Fano
Hotel Misano Adriatico
Hotel Italy Misano Adriatico
paesaggio Hotel Marotta
Hotel Miramare Marotta
Hotel Prestige
Hotel Prestige Marotta
Senigallia

Senigallia, grazie al suo ricco patrimonio di inestimabili valori storici e architettonici, è una delle località di maggior prestigio e uno dei principali centri turistici delle Marche.
Città tradizionalmente ospitale e accogliente con la sua variegata gamma di possibilità rende ogni vacanza un'esperienza unica.


Per il turismo balneare i principali motivi di richiamo sono lo splendido mare e un arenile noto con l'appellativo di "spiaggia di velluto". Tredici chilometri di sabbia dorata e finissima, ampi spazi e stabilimenti balneari attrezzati offrono il meglio per una vacanza di "sole, mare, divertimento e relax".
Infatti sulla spiaggia vengono organizzate ogni sorta di attività sportiva e ricreativa, ma c'è posto anche per chi ama semplicemente oziare sotto il sole dedicandosi completamente all'abbronzatura.

Il litorale, lungo il quale ci sono ampi tratti di spiaggia libera, è diviso dal porto canale. Qui al mattino approdano le barche dei pescatori con il loro carico e presso il caratteristico mercatino allestito sulla banchina si può acquistare il pesce freschissimo che è alla base della cucina locale.
Le specialità gastronomiche sono basate sulla freschezza e sulla genuinità dei prodotti locali. I capaci chef di Senigallia riescono a coniugare in perfetto accordo i profumi del mare e quelli della terra, rispettando le tradizioni ma reinterpretandole in chiave moderna e spesso conferendo ai piatti più di un tocco di originalità.

Il centro storico di Senigallia vanta un patrimonio architettonico e artistico notevole, ogni singolo monumento ed ogni strada raccontano un pezzo della sua storia e nelle sere d'estate si anima diventando un grande palcoscenico per spettacoli e manifestazioni culturali.

Lo splendido Lungomare ombreggiato dalle vaporose fronde delle tamerici è fiancheggiato da una pista ciclabile perfetta per pedalare, o anche pattinare, in tutta tranquillità.
Punto distintivo del suo panorama nella zona di levante è il pontile che conduce ad uno degli emblemi cittadini più noti: la "Rotonda", palcoscenico sul quale si esibivano cantanti famosi e trascorrevano le serate i personaggi mondani dei tempi passati.
Con il calar del sole il Lungomare diventa il punto nevralgico della vita notturna, animato dal via vai dei turisti che passeggiano tra le bancarelle del mercatino o si recano in qualche locale per un caffè, un gelato, o per bere un drink ascoltando musica dal vivo.

Alle spalle di Senigallia si apre uno splendido territorio collinare nei cui verdi panorami ci si può immergere in pochi minuti andando alla scoperta di ville storiche, castelli e bellezze naturali.
Decine di sentieri si snodano tra la vegetazione regalando rilassanti passeggiate ed escursioni in bicicletta tra le fattorie aperte al pubblico per la degustazione di ottimi formaggi e salumi prodotti artigianalmente.

E al termine della vacanza non dimenticate di acquistare un souvenir in una delle tante botteghe artigiane dove dalle abili mani di veri e propri artisti nascono oggetti unici fatti di vetro, ceramica, legno, stoffa, oro e pietre preziose.

DA VISITARE:

  • Piazza Del Duca
    Su questa piazza si fronteggiano la Rocca Roveresca, forse il monumento più identificativo di Senigallia, il Palazzo Ducale ed il Palazzetto Baviera, due splendide testimonianze che il dominio dei Della Rovere ha lasciato alla città.
    Nella piazza, intitolata a Giovanni Della Rovere, si svolgevano esercitazioni militari e parate; per questa ragione la Fontana dei Leoni che la decora, una fontana ottagonale in pietra candida, occupa una posizione decentrata.
  • La Rocca Roveresca sorge in un punto di fondamentale importanza strategica ed è il prodotto della costruzione di strutture difensive sovrappostesi, nel corso dei secoli, fin dalla nascita della città.
    Al suo interno sono evidenti alcuni elementi che identificano gli interventi effettuati in epoche diverse, dalla fondazione Romana fino all'ultimo rimaneggiamento del 1480, ad opera degli architetti Luciano Laurana e Baccio Pontelli, voluto da Giovanni della Rovere.
    Nel corso della sua vita la fortezza ha ricoperto diversi ruoli. Fu dimora signorile, Guidobaldo della Rovere nel 1533 vi domiciliò la sede della scuola di artiglieria da lui fondata, sotto la dominazione della Chiesa fu adibita a carcere pontificio ed in seguito ospitò un orfanotrofio; oggi è la splendida cornice di mostre d'arte e manifestazioni culturali.
    Orario di visita: tutti i giorni 8.30-19.30.
  • A Giovanni Giacomo Baviera, luogotenente nonché zio materno di Giovanni della Rovere, si deve la costruzione del Palazzetto Baviera. Al suo interno una mirabile serie di stucchi, realizzati nel 1590 dall'illustre plasticatore di Urbino Federico Brandani, ornano le volte di cinque sale narrando brani della Genesi, della Storia di Roma, dell'Iliade e delle fatiche di Ercole.
    Orario di visita: dal lunedì al venerdì 8.30-12.30/15.30-18.00; chiuso sabato e festivi.
  • Progettato da Girolamo Genga, artista e insigne architetto urbinate, alla metà del '500 il Palazzo del Duca fu scelto da Guidobaldo II della Rovere come palazzo di rappresentanza. Successivamente ampliato dal figlio Francesco Maria II della Rovere, conserva uno straordinario soffitto ligneo a cassettoni impreziositi dai dipinti di Taddeo Zuccari.
    Orario di visita: giugno, luglio e agosto tutti i giorni 21.00-24.00; da settembre a maggio aperto solo su prenotazione.
  • Piazza Roma
    Sulla piazza, decorata dalla Fontana del Nettuno, si affacciano il Palazzo del Governo e un imponente palazzo settecentesco.
    Il Palazzo del Governo è stato progettato dall'architetto di Urbino Muzio Oddi e risale al 1600; alle sue spalle è situato il Palazzo Mastai Ferretti che conserva preziosi oggetti appartenuti a Papa Pio IX.
    Museo Pio IX ingresso gratuito, chiuso nei giorni festivi.
    Orario di visita: dal 16 giugno al 30 settembre 9.00-12.00/17.00-19.00;
    dal 1 ottobre al 15 giugno 9.00-12.00/16.30-18.30.
  • Foro Annonario
    Pregevole struttura in stile neoclassico progettata dall'architetto Pietro Ghinelli; i locali del sottotetto, splendidamente restaurati, ospitano la Biblioteca e l'Archivio Comunale. La piazza antistante è sede di un colorato mercatino ortofrutticolo e del mercato del pesce.

MANIFESTAZIONI

  • La Notte della Rotonda
    Si svolge nel mese di luglio ed è uno degli appuntamenti più attesi; dal tramonto all'alba si susseguono spettacoli, concerti e animazione presso la caratteristica struttura sul mare. Fanno da cornice all'evento numerose feste in spiaggia e tanta musica swing e rock and roll nella piazza del Foro Annonario.
  • Summer Jamboree
    Subito dopo Ferragosto Senigallia si trasforma nell'America degli anni '40 e '50 del secolo scorso con musica, eventi, animazione e spettacoli.
    Ogni strada e piazza della città viene invasa da musica e concerti, ogni angolo può diventare una pista da ballo e per chi vuole gustarsi appieno l'atmosfera sono d'obbligo vestiti hawaiani, collane e corone di fiori.
  • Fiera di Sant’Agostino
    Conosciuta anche semplicemente come Fiera di Senigallia, è un appuntamento annuale che anima il centro storico nell'ultima settimana di agosto. Un grande universo di colori e suoni che conta sulla partecipazione di ben 500 espositori.