paesaggio Marche

Hotel Fano
Hotel Miramare Inn Fano
Hotel Misano Adriatico
Hotel Italy Misano Adriatico
paesaggio Hotel Marotta
Hotel Miramare Marotta
Hotel Prestige
Hotel Prestige Marotta
San Benedetto del Tronto

Per affluenza e ricettività San Benedetto del Tronto è una delle località turistiche primarie delle Marche.
Il mare cristallino digrada dolcemente verso il largo invitando a lunghi bagni in tutta tranquillità.


La spiaggia di finissima sabbia candida, profonda e lunghissima, è occupata da decine di stabilimenti balneari attrezzati con ampi spazi per i giochi dei più piccoli e i chioschi sul mare, a fine giornata, restano aperti offrendo l'opportunità di cenare, bere un drink ascoltando musica dal vivo e ballare.

A San Benedetto del Tronto annoiarsi è davvero difficile! Locali alla moda, eleganti boutique, un ricco calendario di eventi offrono numerose occasioni di svago e per gli amanti dell'attività fisica ci sono infrastrutture di ogni genere e una splendida pista ciclabile che costeggia il Lungomare.
Poiché il suo porto peschereccio è uno dei più importanti dell'Adriatico, San Benedetto del Tronto vede nel pesce l'ingrediente principe della cucina e sono centinaia i ristoranti vista mare dove gustare le deliziose specialità locali.

Oltre settemila palme, di tredici differenti varietà, regalano alla città un aspetto suggestivo ed esotico. Sono presenti praticamente ovunque: lungo i viali, sulla spiaggia, nei giardini delle abitazioni e in quelli pubblici e sono diventate una sorta di emblema cittadino.
Fiore all'occhiello è il Lungomare, cuore pulsante della città; lungo ben sei chilometri invita a piacevoli passeggiate, sia di giorno che di sera.

Ampio e rigoglioso di vegetazione è arricchito da fontane, aree ricreative, luoghi di aggregazione e recentemente è stato ulteriormente abbellito da una decina di giardini tematici dove si possono vivere esperienze multisensoriali tra piante, laghetti e giochi d'acqua.
Ciascuna delle "oasi" è dedicata ad un proprio tema: c'è l'oasi dei bambini con i giochi, l'oasi mediterranea, l'oasi della salute con le piante curative, l'oasi delle palme, l'oasi degli agrumi, l'oasi arida con vegetazione che sopravvive in condizioni di scarsità di acqua, l'oasi umida con lo stagno e le piante acquatiche, l'oasi di campagna dove è stato ricostruito uno spazio rurale, l'oasi delle rose e l'oasi multisensoriale fruibile anche dai non vedenti.

Dal mare azzurro della fascia costiera, in pochi minuti, ci si ritrova immersi nel verde di dolci colline che generazioni di coltivatori hanno saputo trasformare nel tipico territorio rurale marchigiano.
Tante sapienti cure hanno prodotto i prodotti tipici del Piceno: formaggi, vino, salumi e olio che rappresentano alternative agresti alla cucina marinara.

Lungo i crinali e sulle sommità delle colline il paesaggio naturale si interseca con la cultura offrendo agli appassionati di arte e di storia l’emozione della scoperta.

Tra antichi castelli, monasteri e antichi borghi cinti da mura medievali non c’è chiesa o paese che non conservi architetture, opere d'arte o preziosi affreschi.
Spostandosi lungo antiche strade romane si arriva alle cime del Parco dei Sibillini e dei Monti della Laga dove boschi inviolati sono un'affascinante meta di escursione per gli appassionati della natura.

DA VISITARE

  • Centro storico
    Il cuore antico della città è situato su di un colle; si presenta con la caratteristica struttura medievale di stretti vicoli addossati al vecchio castello.
    Si staglia sul centro storico la Torre dei Gualtieri, chiamata anche Torrione o "Mastio della Roccia"; con il suo orologio scandisce le ore della giornata diventando un punto di riferimento visivo e sonoro.
    Nella parte antica della città si trova anche la chiesa abbaziale di San Benedetto Martire, patrono della città, che sorge sul luogo dell'antica sepoltura del Santo; all'interno conserva l’urna del Santo in legno intarsiato con dorature in oro zecchino e due Madonne, una del '300 e una del '500.
  • Torre Guelfa
    E' l'unico pezzo sopravvissuto di una fortezza trecentesca; si trova in località Porto d'Ascoli, a ridosso di Villa Laureati, circondata da una folta pineta.
  • Museo Ittico
    In esposizione esemplari della fauna marina di tutto il mondo, acquari di acqua dolce e marini, modelli di imbarcazioni e riproduzioni di fondali marini.
    Banchina di Riva Malfizia, 19 - Ingresso libero.
    Orari di visita: dal 01 settembre al 30 giugno - 9.00-13.00, chiuso domenica e lunedì;
    dal 01 luglio al 31 agosto - 18.00-24.00, chiuso il lunedì.
  • Museo delle Anfore
    Una raccolta di reperti sottomarini, di epoche e culture diverse, racconta la straordinaria storia del Mar Mediterraneo e delle sue civiltà.
    Viale Colombo (Zona porto) - Ingresso libero.
    Orari di visita: dal 01 settembre al 30 giugno - 9.00-13.00, chiuso domenica e lunedì;
    dal 01 luglio al 31 agosto - 18.00-24.00, chiuso il lunedì.

MANIFESTAZIONI

  • Madonna della Marina
    Suggestiva processione in mare per rendere omaggio alla Madonna della Marina. Dopo la sfilata dei pescherecci e la deposizione in mare di una corona di fiori, il ritratto della Madonna che apre il corteo ritorna alla Cattedrale attraversando le vie della città. Nel porto e nel centro vengono allestiti stand gastronomici che propongono specialità a base di pesce. La festa termina al calare della notte con un grande spettacolo di fuochi d'artificio sul mare.
    La festa si svolge l'ultima domenica di luglio ed è uno degli appuntamenti principali dell'estate di San Benedetto del Tronto.
  • Super Summer Games
    Alla metà di agosto fa tappa a San Benedetto del Tronto il Super Summer Games.
    Sulla spiaggia prende vita un grande villaggio del divertimento dove i migliori Dj, animatori e artisti vi terranno compagnia dal mattino fino all'alba con giochi sulla battigia per adulti e bambini, musica e spettacoli.
    Un grande show di nuova concezione con percorsi musicali supportati da spettacolari scenografie, videoproiezioni, giochi d'acqua ed effetti speciali.
    Non mancheranno gli stand eno-gastronomici ed il mercatino. Ingresso libero e aperto a tutti.